fbpx

Il Ristorante

La fame esprime un bisogno: quello di essere saziati. La cucina, invece, va oltre il necessario, ambisce a soddisfare il piacere.

HEINZ BECK

Glauco Noseda Jacopo Martignoni

Una storia di emozioni.

Una storia di emozioni.

“Volete sapere la nostra storia ?

Eccola qua, spoglia di ogni suo artefatto.
Perché parliamoci chiaro signori, abbiamo iniziato un po’
per caso.

Non è stata voluta ne cercata la nostra finestra, è stato un treno che passava a tutta velocità e noi ci siamo saliti mentre era in corsa, anche un po’ inconsapevoli di quello che ci aspettava.

Senza paura questo si, troppo giovani per
temere un fallimento anche se in corso d’ opera in qualche
occasione la paura c è stata, soprattutto durante il primo
anno.

Quando era nell’aria che doveva passare di mano non eravamo troppo convinti: un ragazzino studiava a Londra e l’altro faceva relazioni pubbliche qua e la, non sapevamo cosa
avesse in serbo per il futuro.

Poca esperienza nel settore e amici da una vita, con il sogno di avere un locale.

Ottimi clienti ma nessuno storico a curriculum.

Una sera, durante la previa gestione, io e Nosi siamo andati a cena e forse li ci siamo convinti: c’ è potenziale.

Bella la vista, buona la pizza. Siamo partiti così, senza basi ma con tanti sogni e tanta voglia di fare.

In pochi credevano in noi. Ma siamo partiti: ristrutturazioni, innovazioni, personale nuovo e giovane. Lo studio e la ricerca.

Arriva dopo poco chef Davide che porta con se Sous-Chef Ricky. Lui come noi ci crede.

Era il 22 Settembre 2017.

Privacy Policy